27 May 2014

La passione per il rugby e l’amore per L’Aquila

27/05/2014

Esiste un legame indissolubile tra L’Aquila e la squadra di rugby della città, L’Aquila Rugby. Alessandro Cialone, il vice capitano, ci racconta che tanti ragazzi aquilani militano nella squadra, giovani che, attraverso la loro passione, stabiliscono una connessione forte con la città, aiutandosi sul campo ogni giorno ad affrontare i momenti di difficoltà. Per lui, Collemaggio, la Basilica e il Parco del Sole rappresentano un’isola felice, che deve rinascere il prima possibile.

 

Proprio pensando ai primissimi giorni dopo il sisma, Alessandro ci dice che gli aquilani avevano uno sguardo spento, poiché non vedevano alcuna prospettiva per il futuro. Quando ci sono stati i funerali, tutti i giocatori de L’Aquila Rugby si sono guardati negli occhi e hanno scelto di continuare a lottare, portando a termine il campionato di quella stagione per dare un segnale forte, per dimostrare come fosse necessario, per tutti, ripartire da subito. Un segnale che non è stato ignorato dagli aquilani, che hanno seguito in massa la squadra alla prima trasferta dopo il terremoto per darle tutto il loro supporto. Un momento che, per il vice capitano, ha rappresentato una delle emozioni più forti della sua vita.

 

Per Alessandro, l’unico modo per far ripartire L’Aquila è che i suoi abitanti si diano una mano ogni giorno per costruire delle basi solide, su cui le prossime generazioni potranno davvero farla rinascere.

 

Oggi, a 5 anni dal terremoto, L'Aquila Rugby 1936 ha ancora bisogno di sentire il calore della comunità a cui ha regalato tante emozionanti partite e indimenticabili momenti. Dal dicembre 2013, infatti, i giocatori della squadra nero-verde non percepiscono stipendio.  Nonostante questo, hanno continuato a giocare e a lottare facendo un campionato incredibile, dimostrando il loro valore: sono primi in classifica e il prossimo 31 maggio giocheranno la finale di serie A a Parma contro la Rugby Lions Piacenza.

 

Ed è da questa forza che i giocatori, uniti anche fuori dal campo da gioco, hanno dato vita a l'iniziativa mediatica #SAVELAQUILARUGBY grazie alla quale stanno chiedendo ai loro tifosi e a tutta la comunità aquilana di supportarli nuovamente. In fondo, basta solo un selfie...

Una ricostruzione continua: 1461

26 novembre. Un terremoto di magnitudo 6,5 scuote la valle dell’Aterno...

vai all'articolo TerremotoL'AquilaInghilterraValle dell'Aterno 04.02.2014
6 aprile 2014. Il nostro atto di responsabilità è nella ricostruzione che parte dalla memoria

A 5 anni dal terremoto che ha gravemente colpito la città dell’Aquila e i suoi abitanti, Eni si unisce al lutto cittadino e ricorda le 309 vittime.

guarda il post RicostruzioneTerremotoL'Aquila6 aprile 2009giorni della memoriaCollemaggio 04.04.2014

Racconta
la tua storia
di Collemaggio.

Condividila con noi attraverso un messaggio, una foto o un video: potrai vederla pubblicata qui sul Diario, insieme a tutte le altre.

diventa protagonista
ungiornoacollemaggio SportL'AquilaGenzianaL'Aquila Rugby 27.05.2014
L'Aquila Rugby, l'Eccellenza e la voglia di vincere di Alessandro Cialone

l'Aquila Rugby torna a giocare in Eccellenza: Alessandro Cialone, vice capitano, racconta in questa intervista l'entusiasmo di una sfida che va oltre il rugby.

vai all'articolo SportL'AquilaL'Aquila RugbyAlessandro Cialonesavelaquilarugby 24.10.2014
L'Aquila Rugby: la parola ai tifosi

Un momento importante per i sostenitori dell'Aquila Rugby: la squadra torna in Eccellenza e la città è pronta a sostenere i ragazzi.

vai all'articolo SportL'AquilaL'Aquila Rugby 31.10.2014